Come diventare Copywriter

Come diventare Copywriter

🌲 L'UNICO CORSO SEMPREVERDE 🌲 PER VENDERE ONLINE CON 🔥 SUCCESSO 👉  Clicca

➡️  TOOLS UTILI CHE IO UTILIZZO

   

In questo articolo vedremo insieme come diventare Copywriter. Cercherò di spiegarti il percorso completo, dallo studio alle varie strategie che ti consentiranno di cominciare a lavorare.

Dunque, per prima cosa concediti il tempo necessario per leggere con attenzione e fino in fondo questo articolo dove analizzeremo i vari concetti base del Copywriting e ti consiglierò cosa fare se davvero vuoi fare questo lavoro come si deve e guadagnare, sia che tu decida di farlo da freelance che in un’agenzia.

Bene allora partiamo dalle basi.

Cos’è il Copywriting

Con questo termine si identifica il processo di scrivere testi per il marketing. L’obbiettivo principale di chi fa questo lavoro è quello di presentare un determinato prodotto e di renderlo allettante per un target ben preciso.

🌲 L'UNICO CORSO SEMPREVERDE 🌲 PER VENDERE ONLINE CON 🔥 SUCCESSO 👉  Clicca

➡️  TOOLS UTILI CHE IO UTILIZZO

Non si tratta esclusivamente di testi di tipo pubblicitario, ma di contenuti che rientrano in strategie decisamente più ampie.

Stiamo parlando di un settore che negli ultimi anni ha subito un’evoluzione piuttosto forte, infatti oggi è sufficiente possedere un computer e avere una buona connessione a internet per poter lavorare.

Si hai capito bene, puoi lavorare comodamente da casa senza affannarti come accade negli altri lavori.

Quanto si guadagna facendo il Copywriter

Naturalmente i fattori da considerare sono molti, l’esperienza e la mole di lavoro sono i primi da tenere in considerazione, ma ce ne sono molti altri da concordare insieme al cliente.

Se vogliamo un esempio,  qualche Copywriter famoso, per i suoi articoli riceve dai 30 ad un massimo di 100 euro.

Oltre al “fattore economico” devi tenere in considerazione i cambiamenti che ha comportato la rivoluzione digitale e che sono sostanzialmente due:

• È Possibile lavorare da dove si vuole e quando si vuole. Ma attento, questo non significa che non si debba lavorare, solo che si lavora meglio, ognuno con i propri tempi e liberi dalle costrizioni dell’ufficio.

• Le tecniche che tutti conoscono sono sorpassate. Non è più sufficiente saper scrivere un “annuncio Pubblicitario”, servono ben altre competenze e, soprattutto, la giusta mentalità.

Non ti sembrerà vero, ma la maggior parte dei corsi su come diventare Copywriter ignora questo cambiamento e non solo, anche l’evoluzione che ha avuto il tuo pubblico. La cosa fondamentale al giorno d’oggi è quella di creare una relazione con chi ti segue, avendo a tua disposizione tutti gli strumenti che te lo permettono.

PER DIVENTARE UN VERO COPYWRITER, IMPARA DAI MIGLIORI! OGGI HAI LA POSSIBILITA’ DI VEDERE UNA BREVE PARTE GRATUITA DEL MIO CORSO SUL COPYWRITING PERSUASIVO!

>> CLICCA QUI PER ANDARE AL CORSO COMPLETO DI COPYWRITING <<<

Qual’è il mestiere del Copywriter

Passiamo adesso ad una parte un pochino più pratica.

Abbiamo visto il significato di Copywriting, ma a questo punto la domanda sorge spontanea: cosa fa esattamente il Copywriter?

Il Copywriter deve essere in grado di saper coniugare la corretta comunicazione che il cliente cerca:

• Deve saper scrivere dei contenuti interessanti e persuasivi;

• Ogni contenuto deve essere creato su misura per il target di riferimento;

• Il lavoro del Content Marketing deve saper portare conversioni e generare vendite.

Per essere in grado di fare tutto questo, il Copywriter necessita di un team di professionisti che lo aiuti ad analizzare le necessità del cliente, insieme devono creare il modello comunicativo.

La figura necessaria è quella dell’esperto SEO, deve compiere un’analisi di mercato e trovare parole chiave competitive, i due professionisti insieme devono capire come inserirsi nel settore.

Se il lavoro consiste nella realizzazione di un sito web, un’altra figura necessaria è quella del Web designer che, vada a completare il lavoro svolto con un interfaccia grafica adeguata e che porti conversioni.

Un po’ di confusione? Tranquillo continuando nella lettura tutto ti sarà chiaro, questo riepilogo ti sarà utile per inquadrare in modo migliore il ruolo del Copy in un contesto di lavoro.

Adesso analizziamo insieme il processo di Copywriting.

Identifica le Personas

Non puoi comunicare lo stesso concetto a tutti: “quello che è per tutti, è per nessuno”.

Tienilo sempre a mente senza la smania di raggiungere più persone possibile. Concentrati solo sul cercare di raggiungere quante più persone possibile ma che siano in linea con la filosofia del tuo brand oppure di quello con il quale collabori.

Devi cercare di capire a chi potrebbe interessare davvero il tuo brand e per farlo poniti delle semplici domande.

• Chi sono?
• Di che cosa si occupano?
• Che cosa amano fare?
• Che obbiettivi hanno nella vita?
• Cosa dovresti fare per aiutarli a raggiungerti?

Poniti queste domande per cercare di identificare le “Buyers Personas“, e crea una specie di identikit del cliente ideale per il tuo brand.

Naturalmente non si tratta di persone reali, ma tu cerca di immaginarle come tali e di raccogliere un numero di informazioni tale da permetterti di capire in che modo e cosa dire al tuo target.

Non devi temere di polarizzare il tuo modo di comunicare. Ci saranno molte persone che non saranno in linea con il tuo modo di pensare, ma al contempo avrai un buon numero di clienti fedeli disposti a seguirti.

Tono di voce

Il tuo modo di scrivere deve rispecchiare il tuo brand. Per questo motivo deve essere esclusivo e trasmettere un modo di essere unico, netto e chiaro. Per ottenere questo devi avere un tone of voice preciso.

Per prima cosa dunque devi trovare la personalità giusta che rappresenta il tuo brand.

Il tuo modo di comunicare dice a tutti chi sei, quindi se non vuoi che arrivino messaggi contorti o sbagliati per prima cosa devi sapere con certezza chi sei.

Per questo motivo è di fondamentale importanza porsi delle domande:

• Come sarebbe il tuo businness se fosse una persona?
• Cosa conta davvero per il tuo brand?
• Cosa vuole?
• Come vuole essere?

Rifletti bene su questo concetto dunque prima di procedere e trova ” la tua voce”.

Adesso in base alle risposte a queste domande devi trovare uno stile di comunicazione unico che sia solo tuo. Devi valutare attentamente le parole da utilizzare e la grammatica, a come le persone che vuoi raggiungere parlano, leggono e scrivono.

Creati delle linee guida personali pensando ai loro opposti. Ad esempio potresti utilizzare un tipo di tono che sia:

• Alla mano o formale;
• Distaccato o appassionato;
• Umoristico o serio.

Non c’è uno stile migliore di un’altro, dipende tutto dal tuo tipo di target.

Se ad esempio ti stai rivolgendo a degli studenti devi cercare di calarti nel ruolo utilizzando se necessario dei gerghi tipici della loro età.

Invece se ti rivolgi a dei professionisti il tuo tono dovrà assumere una linea decisamente più seria, formale e informativa.

In ogni caso presta sempre molta attenzione e cerca sempre di differenziarti.

Il tuo modo di comunicare deve renderti immediatamente riconoscibile.

Studia la concorrenza:

• Individuali;
• Cerca di capire il loro tone of voice;
• Controlla il tuo stile in base a ciò che hai imparato.

Cosa significa? Semplice, se il tuo concorrente utilizza uno stile colloquiale e utilizza esempi che estrapola da momenti di vita quotidiana, tu puoi differenziarti assumendo uno stile che faccia sognare chi legge i tuoi articoli.

Proposta di vendita unica o “Unique Selling Proposition”

Si tratta di un principio del marketing per il quale una pubblicità per poter essere efficace deve puntare su un solo argomento di vendita, come ad esempio una caratteristica che rende differente un determinato prodotto da tutti gli altri presenti sul mercato.

È vantaggioso perché puntando su uno specifico beneficio, aumentano in modo drastico le possibilità che resti impresso nella mente dei clienti.

Hubspot ha effettuato una ricerca dove ha dimostrato che oltre la metà dei visitatori passa su una pagina web circa 15 secondi.

Quindi non è difficile capire che è molto importante mettere immediatamente in chiaro quale messaggio vuoi far passare: un beneficio, un target o una comunicazione.

Che si tratti di un marchio personale o di costruire un’immagine aziendale, la cosa necessaria è avere una USP, Unique Selling Proposition, persuasiva e forte.

Copywriter e SEO Copywriting che differenza c’è

Come abbiamo visto il Copywriting è il “processo di scrittura di testi per il marketing”, e abbiamo detto che il web è cambiato molto negli ultimi tempi.

Uno di questi cambiamenti è appunto il SEO Copywriting. Un SEO Copywriter non deve solo saper scrivere nel modo corretto, ma deve anche conoscere il funzionamento dei maggiori motori di ricerca.

Quindi oltre a scrivere contenuti che sappiano spingere il cliente a compiere delle azioni, deve sapere come far posizionare i suoi contenuti in alto ai motori di ricerca, naturalmente avvalendosi della collaborazione di un esperto nel settore.

Per essere in grado di farlo deve necessariamente studiare la SEO, e sapere:

• Il modo in cui “ragiona” un motore di ricerca;
• Come scegliere e utilizzare le parole chiave;
• Conoscere la On-Page SEO.

L’obbiettivo da raggiungere è sempre quello di portare il target all’azione, quello che si differenzia è il modo in cui farlo. Non sei tu che vuoi vendere a dover cercare l’acquirente, ma esattamente l’opposto.

Quali sono le tecniche di scrittura

La scrittura per il copy è un po’ come il pennello per un pittore, deve riuscire a creare testi di forte impatto difficili da dimenticare per chi li legge.

Per questo motivo se vuoi diventare uno scrittore professionale devi saper utilizzare varie tecniche di scrittura, per adattarsi ai vari obbiettivi.

Metti da parte tutto quello che hai sentito fino ad ora sul saper scrivere bene. Non ci sono regole valide che vadano bene per tutto e tutti. È un concetto piuttosto vago, se vuoi fare il Copywriter è molto più importante imparare a scrivere in modo chiaro ed efficace.

Per molti scrivere bene vuol dire riempire i propri articoli di paroloni complicati e lunghe frasi fatte di giochi di sintassi incomprensibili. Così facendo però, metti una barriera difficilmente sormontabile tra te e chi legge i tuoi testi.

Meglio utilizzare la regola delle “3 C” cioè:

Chiarezza: cerca il più possibile di utilizzare parole semplici e frasi brevi.Presta molta attenzione alla punteggiatura e controlla sempre che non ci siano errori o refusi. Crea un testo che sia immediatamente comprensibile per tutti.
Concisione: evita fronzoli inutili, usa formule semplici ed evita quando puoi le subordinate. Cerca di andare diritto al punto senza preoccuparti di sembrare banale.
Completezza: cerca di rispondere a tutte le domande che i tuoi lettori potrebbero porsi. Devi riuscire a essere convincente ed esauriente essendo breve e incisivo.

Se vuoi riuscire a scrivere dei contenuti di qualità devi, oltre a tenere sempre presente quello che abbiamo appena detto, anche conoscere le più importanti tecniche di scrittura.

La scrittura Creativa

Con questo termine si tende ad indicare quelle tecniche che vengono solitamente usate per scrivere racconti, romanzi, poesie e così via.

La scrittura creativa è utilizzata anche nel marketing per:

• Raccontare storie avvincenti;
• Usare similitudini e metafore;
• Apprendere concetti tipo il “Viaggio dell’eroe”.

Si tratta di qualità essenziali per chi vuole realizzare dei buoni contenuti.

Ricordati sempre che la scrittura può esser allenata e migliorata. la creatività invece non la puoi imparare ma sicuramente sviluppare magari con degli esercizi di scrittura creativa, quindi allenati il più possibile.

La scrittura Persuasiva

Si tratta di un tipo di scrittura decisamente efficace che ti può aiutare ad ottenere quello che vuoi, che venga acquistato un prodotto, l’iscrizione a un sito o a una newsletter e cose di questo tipo.

Certamente usata insieme a quella creativa rappresenta una delle tecniche essenziali da conoscere. La gente ama le storie avvincenti ed è pronta a mettersi in gioco se la sai trasportare nella situazione giusta.

Però non basta saperle trasportare fino al punto che hai scelto, devi poi essere bravo a fare in modo che non rimandino.

Per istinto una persona tende a rimanere nella propria confort zone, ma il Copywriting persuasivo se fatto bene è in grado di smuovere la mente perché:

• Riesce a toccare le emozioni;
• Invita all’azione;
• Inizia da un bisogno.

Devi sempre tenere presente che alla gente non importa cosa vendi, sono più interessati a quello che ci possono fare, quindi se vuoi vendere devi soddisfare i loro bisogni.

Ad esempio, se vuoi vendere i tuoi servizi copy, cerca di sottolineare i risultati che hai ottenuto.

Per far si che avvenga il passaggio dalla necessità all’acquisto devi far leva su determinate emozioni, come ad esempio la realizzazione di un sogno oppure la paura di non riuscire ad avere qualcosa che adesso desiderano.

Tutto questo deve essere dotato di una call-to-action, cioè una semplice frase che dica esattamente cosa fare.

La scrittura Formale

Questo tipo di scrittura va utilizzata in ambiti che richiedono un tipo di comunicazione istituzionale e composta.

Anche se devi scrivere una lettera formale o cose simili, ricordati di evitare il più possibile un linguaggio eccessivamente “pomposo”.

L’obbiettivo finale è sempre lo stesso: devi trasmettere un messaggio chiaro. Con questo tipo di scrittura però, è necessario rispettare alcune regole.

Nulla di complicato, si tratta più che altro di qualche accorgimento che ti permetterà di avere uno stile più adeguato:

Evita il tu, prediligi la terza persona;
• No abbreviazioni e contrazioni;
• Evita di utilizzare parole, formule o espressioni tipiche della “lingua parlata”.

La scrittura tecnica

È una forma comunicativa che ha come obbiettivo raccontare concetti piuttosto complicati in maniera semplice in modo che sia accessibile a tutti.

Questo tipo di scrittura è utile quando si devono andare a creare delle guide o testi simili.

Essere uno scrittore tecnico non vuol dire necessariamente che devi essere esperto nella materia che andrai a trattare, devi solo far si che al lettore arrivino tutte le informazioni necessarie nel modo più semplice possibile.

Cerca quindi di utilizzare i termini tecnici del settore che stai trattando ma in modo che chi legge possa capire, quindi magari spendi due parole in più per spiegarli a chi ancora non li conosce.

La scrittura Colloquiale

Con questo termine si intende una comunicazione di tipo informale.

Sappi però che esistono delle distinzioni tra l’italiano parlato e scritto che sono legate per lo più all’oralità. Nel parlato c’è meno controllo, il discorso non è eccessivamente articolato con frasi brevi e coordinate, e si evitano le subordinate.

Spesso, parlando, si tende ad anticipare o posticipare il soggetto, questo può accadere per motivi pratici, ma anche logici, specie se si vuole enfatizzare un concetto. In più si tende ad utilizzare molto l’indicativo, mentre si trascura il congiuntivo.

Se intendi fare marketing è molto utile conoscere e utilizzare questa variazione della lingua per comunicare meglio con il target. Per creare empatia è indispensabile utilizzare il loro tipo di linguaggio.

È importante che cerchi di metterti al suo stesso livello in modo che ti percepisca come un amico.

Inutile sottolineare che devi saper dosare tutti gli elementi, di certo non parlerai allo stesso modo riferendoti a degli adolescenti o a dei professionisti.

Quindi come si diventa Copywriter?!

Se il tuo sogno è quello di scrivere per il web devi sapere esattamente qual’è la formazione adatta, si può trovare tanto tanto materiale che il più delle volte ci si perde prima di iniziare.

La difficoltà maggiore consiste nel trovare una buona fonte di studio, ma vedrai che risolveremo anche questa problematica.

Una buona formazione deve essere fatta attraverso:

Un ottimo corso di Copywriting (clicca qui);
Letture dedicate;
Seguire i professionisti attraverso i loro blog specializzati.

Vediamo insieme quali sono le abilità necessarie per poter diventare un Copywriter.

Copywriter: i requisiti necessari

Conoscere la lingua

Se vuoi fare questo lavoro devi prima di tutto padroneggiare la lingua e saperla utilizzare nel miglior modo possibile. Devi conoscere alla perfezione la grammatica e saper cogliere le sfumature del linguaggio.

La migliore palestra, in questo campo, è scrivere tanto e leggere di più. Leggi di tutto saggi, romanzi poesie e giornali, fai in modo che la tua creatività abbia sempre del cibo.

Adattamento

Tutti noi abbiamo uno o più campi in cui ci sentiamo più preparati, bene cerca di diventare un esperto ma non dimenticare tutto il resto. Un buon copy sa essere flessibile.

Ma non è tutto, in qualunque modo tu decida di lavorare ricordati che avrai a che fare con moltissime persone diverse.

Desiderio di apprendere

Il desiderio di scoprire sempre cose nuove, unito anche a una giusta dose di curiosità, è una qualità indispensabile. Il marketing digitale è in continua evoluzione quindi devi riuscire a stare al passo con i tempi.

Se hai queste tre doti sei sulla buona strada per poter diventare un copywriter di successo.

Corso di Copywriting

Certo tutto quello di cui abbiamo parlato fino ad ora è stato interessante, ma sicuramente quello che ti starai domandando in questo momento è: quale tra tutti i corsi online è quello giusto?

È una domanda più che lecita, anche perché se ti ricordi prima ti ho anticipato che la difficoltà più grande è appunto quella di trovare una buona fonte di studio.

Di corsi su come diventare Copywriter il web è pieno, ma la maggior parte non fanno quello che promettono e ti ritrovi alla fine del corso a sapere quello che sai adesso.

Il corso Copywriting Persuasivo di Roi Martin ti guiderà passo passo per farti diventare un copy di tutto rispetto. È diviso in 10 parti e ognuna di esse tratterà in modo approfondito un argomento fondamentale in modo che alla fine del corso potrai subito iniziare a muovere i tuoi primi passi in tutta sicurezza all’interno di questo settore.

Inoltre compreso nel prezzo avrai in omaggio il corso su Landing Page e Autoresponder.

Il corso Copywriting Persuasivo di Roi Martin ti insegnerà come fare a “parlare” ai tuoi clienti e convincerli a fare ciò che gli chiedi, che sia l’acquisto di un prodotto piuttosto che l’iscrizione a un sito o di una newsletter.

Quindi se non vuoi perdere tempo inutilmente senza imparare niente di concreto non ti resta che andare sul sito e acquistare il corso Copywriting di Roi Martin (clicca qui).

PER DIVENTARE UN VERO COPYWRITER, IMPARA DAI MIGLIORI! OGGI HAI LA POSSIBILITA’ DI VEDERE UNA BREVE PARTE GRATUITA DEL MIO CORSO SUL COPYWRITING PERSUASIVO!

>> CLICCA QUI PER ANDARE AL CORSO COMPLETO DI COPYWRITING <<<

Letture sul Copywriting

Quando avrai terminato il corso avrai un ottima base sulla quale cominciare a costruire il tuo futuro.

Lo sanno tutti che leggere aiuta a scrivere, quindi leggi molto, non solo libri sul copy, ma su tutto quello che trovi interessante e stimolante:

• Per tenere allenata la creatività;
• Darti nuovi stimoli per migliorare;
• Saper raccontare in modo avvincente.

La lista potrebbe andare avanti all’infinito.

Di libri che trattano di marketing ne esistono davvero tantissimi, devi solo scegliere da dove cominciare. Comunque se vuoi un consiglio prima completa il corso in modo da avere le basi necessarie per comprendere bene tutti i termini e i vari concetti.

Come guadagna un Copywriter

Se decidi di fare il copy hai due soluzioni che ti permettono di guadagnare:

Libero professionista;
Dipendente.

Naturalmente hai prospettive diverse che variano a seconda delle tue ambizioni. Se il tuo sogno è lavorare senza costrizioni, allora puoi decidere di fare il freelance, se invece ti interessa la carriera in azienda allora devi fare il dipendente.

Se decidi di lavorare come libero professionista sappi che all’inizio non sarà facile, dovrai prima farti conoscere e inoltre dovrai essere tu in prima persona a procurarti il lavoro. Se invece decidi di fare il dipendente la strada è molto più semplice, hai chi ti procura il lavoro e devi preoccuparti solo di scrivere, inoltre potrai avvalerti del supporto dei colleghi.

Puoi anche iscriverti a dei marketplace, il che ti consentirà anche di fare un po’ di pratica almeno all’inizio. Ne esistono di validi come ad esempio Melascrivi (vedi qui), GreatContent o ContenutidiQualità, secondo alcuni il compenso è piuttosto basso, ma avrai degli articoli con linee guida e parole chiave già pronti da scrivere.

Conclusione

Adesso spero tu abbia le idee chiare su come diventare Copywriter.

Abbiamo parlato di chi sia questa figura professionale e di che cosa si occupa e analizzato i vari concetti che comprende questa professione.

Adesso tocca a te metterti in gioco e far vedere al mondo del web di che pasta sei fatto.

Vai sul sito di Roi Martin, acquista il corso e inizia il tuo percorso per diventare Copywriting.

PER DIVENTARE UN VERO COPYWRITER, IMPARA DAI MIGLIORI! OGGI HAI LA POSSIBILITA’ DI VEDERE UNA BREVE PARTE GRATUITA DEL MIO CORSO SUL COPYWRITING PERSUASIVO!

>> CLICCA QUI PER ANDARE AL CORSO COMPLETO DI COPYWRITING <<<

🌲 L'UNICO CORSO SEMPREVERDE 🌲 PER VENDERE ONLINE CON 🔥 SUCCESSO 👉  Clicca

➡️  TOOLS UTILI CHE IO UTILIZZO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*Tutte le commissioni mostrate si intendono come fatturato lordo.
*Questo NON è un metodo per fare soldi facili.
Roimartin.com © Copyright - Tutti i diritti sono riservati ed ogni eventuale violazione verrà punita secondo i termini di legge.
Aumenta le Vendite fino al 40% in piùScopri di più
Torna su
Accedi

Non hai un account? Crea un account