Migliori Affiliazioni Carte Prepagate e di Credito

Migliori Affiliazioni Carte Prepagate e di Credito

🌲 L'UNICO CORSO SEMPREVERDE 🌲 PER VENDERE ONLINE CON 🔥 SUCCESSO 👉  Clicca

➡️  TOOLS UTILI CHE IO UTILIZZO

   

In quanto a quali sono le migliori affiliazioni carte prepagate e di credito, i due nomi piĂą quotati in assoluto sono FinanceAds e Perfomoney. Presentiamo cosa sono e come funzionano.

Che cos’è Finance Ads?

Financeads è un network premium di affiliazione per istituti bancari, imprese fintech e assicurazioni.

Obiettivo di questa realtà di affiliazione italiana è quello di favorire l’incontro tra gli advertiser, i publisher e gli inserzionisti. In estrema sintesi, gli advertiser si occupano di promuovere al meglio il prodotto finanziario che è appunto una carta di credito o prepagata. Ad essere remunerate sono solamente le vendite effettive.

Vantaggio per gli advertiser è che possono effettuare l’accesso ad un network di editori leader nel campo della finanza. Inoltre, l’ottenimento di un supporto, in grado di facilitare il raggiungimento degli obiettivi è cosa non certamente da poco per gli advertiser.

🌲 L'UNICO CORSO SEMPREVERDE 🌲 PER VENDERE ONLINE CON 🔥 SUCCESSO 👉  Clicca

➡️  TOOLS UTILI CHE IO UTILIZZO

Passiamo a questo punto ai publisher che possono contare su oltre 150 programmi finanziari dedicati: fra promozioni mirate e campagne esclusive, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Il bello è che i pagamenti avvengono con la massima celerità ed in tempi immediati.

Infine, il cerchio si chiude con i widget comparativi. Di cosa si tratta? Di calcolatori personalizzati e di comparatori online che vengono offerti a titolo gratuito da FinanceAds, l’end-user possa valutare in tutta calma quale prodotto finanziario gli si addice maggiormente.

Come funziona FinanceAds? Il ruolo dei comparatori online e dei calcolatori personalizzati

In sostanza, gli strumenti di FinanceAds danno la vantaggiosa opportunità a chi si connetterà sul tuo sito internet a carattere finanziario di fare tutte le comparazioni del caso fra prodotti, servizi ed offerte commerciali: i prezzi vengono visualizzati all’insegna della più assoluta trasparenza.

Qualora l’internauta risultasse seriamente interessato a cosa gli viene proposto, non dovrà fare altro che collegarsi al sito internet del cliente di FinanceAds e procedere all’acquisto online. In alternativa, potrà richiedere informazioni più precise, magari compilando i campi dell’apposito form.

Utenti di qualitĂ  fanno la differenza

In molti network di affiliazione, conta la quantità, vale a dire la massa. FinanceAds, invece, si conferma un’eccezione, perché punta alla qualità degli utenti. Solo chi è interessato a prodotti del ramo fintech risulta connesso fra banche, compagini assicurative, realtà finanziarie, ecc.

L’ultimo step che i numerosi clienti di FinanceAds oramai si attendono risiede nel miglioramento del funnel di vendita. Se creato alla perfezione, chi fa business potrà trovare molto più facilmente i clienti nel mondo del web, aumentando le conversioni in maniera considerevole.

Campagne su FinanceAds: perché sono così convenienti?

Le campagne su FinanceAds sono efficienti, perchĂ© presentano una riduzione notevole dei costi di natura amministrativa. In cabina di regia, il team di questo network italiano di affiliazione sa farsi sentire. Ma non finisce qui, visto che le campagne su FinanceAds sono flessibili, dato che sono ottimizzate in maniera continuativa. Infine, sono anche convenienti, per via del discorso inerente all’ottimizzazione dei costi.

Che cos’è Performoney?

Passiamo ora alla seconda delle migliori affiliazioni carte prepagate e di credito: Performoney.

Trattasi di un vantaggioso sistema che si prepone l’ambizioso obiettivo di aiutare le banche, le aziende fintech e gli istituti finanziari ad ottenere il maggior numero possibile di clienti sul web. Risulta, pertanto, abbastanza palese il fatto che la prima realtà italiana che crea private partner network sia per le imprese finance che per quelle fintech, punti tutto su un rapporto virtuoso, volto a favorire l’incontro fra editori del mondo della Rete e advertiser. Tutto il modello di business di Performoney è strutturato secondo i criteri del performance marketing, di cui daremo a breve notizie.

Vale la pena, poi, soffermarsi sul fatto che su Performoney non ci sono soltanto le carte prepagate ed i conti correnti. Ci sono infatti anche le carte di credito American Express.

Prima, però, c’è bisogno di evidenziare che Performoney viene remunerato come network solo una volta che i risultati sono stati conseguiti e mediante un CPA (cost per acquisition) prefissato.

Nell’ottica del brand, il performance marketing è la soluzione più completa e conveniente per acquisire online il maggior numero possibile di clienti. Il motivo è semplicissimo: il brand paga soltanto a seguito della conversione.

L’affiliazione carte prepagate e di credito si conferma il metodo più in uso fra gli innumerevoli canali di performance marketing: il brand lascia al network la gestione della campagna, in base ad un costo per acquisizione (CPA) prestabilito. Solo in un secondo momento, gli editori optano per l’iscrizione al network, per l’adesione alla campagna e la remunerazione verrà effettuata solo tenendo conto delle conversioni generate.

L’approccio adottato da Performoney e dal suo modello di performance marketing risolve in maniera brillante tre falle importanti del digital marketing.

Quali sono?

In primo luogo, dato che la remunerazione avviene in relazione alle conversioni generate, non si pone il rischio di gonfiare i KPI. Ergo, nessuna chance di truffare i marchi.

In secondo luogo, i KPI adottati dai brand e dalle piattaforme differiscono da risorsa a risorsa. Ne consegue che la comunicazione sia tutt’altro che agevole. Per evitare il problema, si valuta soltanto un singolo KPI, vale a dire la conversione.

Infine, non sempre gli internauti notano i banner nelle campagne display. Ne consegue che il viewability level viene spinto costantemente verso il basso. Quindi, con il modello delle affiliazioni a performance, scopo principale dell’editore è quello di fare in modo che gli internauti visualizzino il suo post e che si soffermino sui contenuti. In quel modo, ritrovarsi non semplici utenti, ma bensì utenti profilati che sono potenzialmente più interessati all’offerta commerciale, è cosa di certo più facile e veloce.

A livello di approccio classico di affiliazione, è compito del nework occuparsi della pubblicazione della campagna del marchio. Tutti i webmaster che hanno un sito finanziario o un blog economico hanno, di fatto, la vantaggiosa opportunità di iscriversi all’offerta in oggetto.

Come mai l’intero potenziale del performance marketing allo stato attuale delle cose non risulta ancora sfruttato appieno dall’affiliate marketing tradizionale?

La risposta all’interrogativo in oggetto va ricercata nel fatto che due problemi che rimangono nel ramo del digital marketing, purtroppo, non risultano ancora risolti dall’affiliate marketing classico.

Nello specifico, ci si riferisce, da un lato, alla brand privacy, ossia alle modalità con cui vengono impiegati i dati personali, anche a seguito dell’avvento del GDPR. Dall’altro lato, invece, in quanto a brand safety, non è ancora possibile avere la certezza dov’è che appare il tuo marchio e dove viene effettuata la pubblicazione del tuo annuncio.

L’affiliazione nota come aperta, almeno ad oggi, non convince né gli editori, né tanto meno i brand. Se i marchi di turno vengono associati a siti internet che non hanno nulla a che vedere con il loro core business, sostanzialmente, non ci guadagnano proprio nulla. La loro immagine, inoltre, va a perderci.

E gli editori? Beh, si ritrovano con le spalle al muro, perché la campagna si è rivelata in partenza un vero e proprio flop, visto e considerato che il target non è stato inquadrato nella maniera giusta. Onde evitare perdite ancora più pesanti, gli editori decidono di interrompere la campagna, visto che le performance sono estremamente basse

Le novitĂ  introdotte dal performance marketing nel mondo della finanza: il debutto del private partner network

Se nel classico modello di affiliazione, gli editori possono vedere la campagna di un dato brand, nel caso del private partner network, le cose cambiano drasticamente. Il motivo? In sostanza, tocca al network scegliere a quali editori lasciare coordinare la campagna.

Performoney mette in pratica il private partner network, puntando tutto su un modello predittivo: vengono selezionati i bisogni latenti e le necessità evidenti che un prodotto o un servizio finanziario riesce a soddisfare nel modo migliore. A seguito della loro identificazione, verranno selezionati solo gli editori più in linea con il progetto. In genere, il brand tende ad optare per quelli posizionati meglio su Google e sui motori di ricerca. Agendo così, si va incontro alla creazione di un network privato, contraddistinto dalla presenza di un numero ridotto di partner. Quindi, il progetto è costruito su misura per gli obiettivi del brand di turno.

Quali sono i vantaggi effettivi di questo approccio?

In estrema sintesi, ve ne sono due: il primo è che viene tutelata la brand safety, dato che ad essere selezionati sono soltanto i migliori publisher in rapporto ai bisogni effettivi e latenti dell’utenza. Per quanto riguarda la data privacy, invece, si impiegano soltanto i dati minimi necessari, al fine di assicurare l’esatto tracciamento di tutte le conversioni generate su un dato sito internet.

Questo approccio, pertanto, dà il via ad un nuovo modo di fare business, dove i rischi sono ridotti ai minimi termini. Il brand paga in rapporto a quante conversioni sono state generate. Il publisher dovrà facilitare le conversioni. Ciò risulterà possibile solo puntando sulla qualità dei contenuti. Più saranno interessanti, originali ed unici, tanto più si piazzeranno meglio su Google e sui motori di ricerca. E con contenuti appetibili, la creazione del funnel di conversione dell’utente sarà stata fatta alla perfezione: di fatto, aumenteranno le chance di convertire.

Conclusioni

Tirando le somme, come avrai potuto renderti conto in prima persona, sia FinanceAds che Performoney sono il meglio in assoluto in quanto ad affiliazioni con carte prepagate e conti correnti. Facendoci un giro sui forum dedicati e sulle community a carattere finanziario viene fuori che questi due network di affiliazione, al momento forse un po’ troppo di nicchia, inziano a farsi conoscere nel mondo della Rete e negli anni futuri potrebbero ricoprire passo dopo passo un ruolo sempre piĂą determinante nel mondo delle affiliazioni carte prepagate e di credito. Di sicuro sia il team di FinanceAds che lo staff di Performoney ci contano. Staremo a vedere.

🌲 L'UNICO CORSO SEMPREVERDE 🌲 PER VENDERE ONLINE CON 🔥 SUCCESSO 👉  Clicca

➡️  TOOLS UTILI CHE IO UTILIZZO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*Tutte le commissioni mostrate si intendono come fatturato lordo.
*Questo NON è un metodo per fare soldi facili.
Roimartin.com © Copyright - Tutti i diritti sono riservati ed ogni eventuale violazione verrà punita secondo i termini di legge.
Aumenta le Vendite fino al 40% in piĂąScopri di piĂą
Torna su
Accedi

Non hai un account? Crea un account